Questo sito utilizza cookies. Continuando a navigare, accetti il loro utilizzo (scopri di più...)

Sei in : Home page - Hanno detto di lui - Fabrizio Mangoni
Fabrizio Mangoni
Campus

20/03/1990

“ … Il Ministro della contestata riforma universitaria è decisamente un torrone. La sua indole appare dominata da un’alternanza di durezza e duttilità. All’esterno presenta una scorza di cioccolato amaro: è questa la forza dell’uomo di scienza, la costruzione realista, rigorosa e disciplinata del suo essere uomo pubblico nell’accademia e nella politica. Qui si fermano i suoi convincimenti; a molti il cioccolato duro va di traverso, specie a coloro che sono abituati alle paste morbide della mediazione. Qui Ruberti viene soccorso da una certa morbidezza della sua indole più profonda, la pastosa presenza del torrone bianco. Non ingannino fino in fondo, però, queste disponibilità. Sono si sincere ed effettive, basta però non incontrare nuovi punti di durezza, fatti di nocciole e mandorle, che rappresentano di nuovo i paletti invalicabili dei suoi principi, la sua difesa esterna.

Il destino dell’università è affidato alla capacità di questo torrone di districarsi nella composita pasticceria dell’accademia italiana. E’ auspicabile che sappia ascoltare e valorizzare i babà, i bignè e le pastiere pur presenti nel mondo universitario e ridimensionare le brioches, inguaribili escrescenze dell’io accademico, lievitate a volte grazie a protezioni più che a meriti, a costo d’insostenibili secchezze …”.